Ultime uscite

Manuela Catarsi, Patrizia Raggio (a cura di)

Le alte valli di Taro e Ceno tra fede e laicità: re, monaci e pellegrini

2017

formato 21 x 29,7 cm; ril. bros.
96 pagine, in b/n e a colori
ISBN 978-88-7849-121-2

€ 21,00
Leggi nel dettaglio

L’incontro di due grandi personalità, il santo irlandese Colombano e il re longobardo Agilulfo, segna l’origine di uno dei monasteri più importanti d’Italia, quello di Bobbio, centro di fede e cultura, ma anche nodo strategico per la viabilità e il controllo del territorio.
Seguendo l’espansione giurisdizionale del monastero, in particolare nelle alte valli parmensi di Taro e Ceno, il volume mette in luce quelle terre che, già popolate in età romana – numerosi i ritrovamenti archeologici –, erano state poi abbandonate. Grazie a Colombano e ai suoi successori, dal VII secolo queste zone furono invece rimesse a coltura e abitate, come provano curtes, castelli, edifici sacri ed ospitali, citati dalle fonti e in diverse occasioni indagati archeologicamente. Si compone così un quadro di vitalità economica e commerciale, legata a quella stessa viabilità che oggi si tenta di recuperare e valorizzare per un rilancio delle terre appenniniche, nuovamente in profonda sofferenza.

Stefan Groh, Helga Sedlmayer

Otium cum dignitate et negotium trans mare. La villa marittima di San Simone (Simonov zaliv) in Istria (Slovenia)

2016
formato 21 x 29,7 cm; ril. bros.
collana Ricerche - Series Maior 7
336 pagine, in b/n e a colori
ISBN 978-88-7849-116-8
€ 35,00
Leggi nel dettaglio

La villa marittima di San Simone/Simonov zaliv (Slovenia) racchiude nell’arco di sole tre generazioni una straordinaria quantità di dati non solo sull’edilizia, ma anche sulle attività economiche e commerciali della Regio X (Venetia et Histria). I risultati degli scavi e delle indagini qui presentati illustrano l’evoluzione della villa dalla fondazione nella prima età augustea fino all’abbandono in epoca flavia, evidenziando gli aspetti architettonici e decorativi, i reperti archeologici e bioarcheologici, nel quadro della topografia della zona. Massima importanza ebbe infatti l’attrezzato porto della villa, che costituiva un punto di approdo sicuro lungo le insidiose coste nord-occidentali dell’Istria.

Conclusioni in italiano, inglese, tedesco e sloveno.

Ocnus. Quaderni della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici 24, 2016

2016

formato 21 x 29,7 cm; ril. bros.

192 pagine, in b/n e a colori

ISBN 978-88-7849-120-5; ISSN 1122-6315

€ 40,00
Leggi nel dettaglio
«Ocnus. Quaderni della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici» accoglie, sulla base di rigorosi referaggi esterni, lavori dei docenti dell’omonima Scuola di Specializzazione di Bologna, lezioni e conferenze tenute da studiosi ospiti, ricerche degli allievi e contributi di specialisti di livello internazionale. Tenuto conto dell’ampio spettro di discipline della Scuola – dalla Preistoria all’Archeologia Orientale, dall’Archeologia Classica all’Archeologia tardo-antica e medievale, dall'Archeometria alla Bioarcheologia, dal Restauro all'Archeologia pubblica – «Ocnus» intende proporsi anche come sede aperta a contributi e studi di forte impronta antropologica e interdisciplinare.
Maurizio Forte (a cura di)

Regium@Lepidi 2200. Archeologia e nuove tecnologie per la ricostruzione di Reggio Emilia in età romana

2016

formato 21 x 29,7 cm; ril. bros.
collana Ricerche - Series Maior 6
176 pagine, in b/n e a colori
ISBN 978-88-7849-114-4

€ 24,00
Leggi nel dettaglio
Questo studio su Reggio in età romana dimostra un approccio metodologico particolarmente innovativo e multidisciplinare all’archeologia urbana. Riunendo le competenze di studiosi e specialisti di archeologia e storia romana, topografia, geofisica, tecnologie digitali e neuroscienze, si aprono nuovi scenari interpretativi e nuove prospettive di ricerca. La conoscenza infatti dei modelli urbani dipende da come percepiamo lo spazio cittadino in relazione al suo passato pluristratificato, all’assetto territoriale e alle diverse simulazioni spazio-temporali che le tecnologie ci consentono.
Antonio Bonomo, Federico Zaina

Karkemish. Report on the 2011 and 2012 Excavations in Area F

2016

formato 21 x 29,7 cm; punto metallico
36 pagine, in b/n e a colori
ISBN 978-88-7849-119-9
ISSN 2421-7190
doi: 10.12877/GRPOP201601

€ 5,00
Leggi nel dettaglio
Arianna Capiotto, Elena Sala - illustrazioni di Luca Tagliafico

La freccia perduta

I CercaStoria. Avventure alla scoperta di curiosi oggetti del passato - 4
2016
formato 15x21 cm; ril. bros.
48 pagine, a colori
ISBN 978-88-7849-113-7
€ 9,50
Leggi nel dettaglio

E se non fosse una matita? Miriam e Adam sono curiosi: il reperto che sta studiando Cecilia, la mamma archeologa della ragazzina, meriterebbe un viaggio nel passato. Basta chiedere il magico Saltacronos al fantasma di Lord Ossius e l’avventura può avere inizio! Sulle Alpi, nella lontana età del Rame, i pericoli in agguato sono tanti: lupi, orsi, villaggi rivali e, soprattutto, un inquietante sciamano che trama nell’ombra. I due amici scopriranno che non tutto è come sembra e che l’unione può fare non solo la forza, ma anche la pace.

Chiara Guarnieri (a cura di)

La villa e la pieve. Storia e trasformazioni di S. Giovanni in Ottavo di Brisighella tra l'età romana e il Medioevo

2016

formato 21 x 29,7 cm; ril. bros.

160 pagine, in b/n e a colori

ISBN 978-88-7849-112-0

€ 24,00
Leggi nel dettaglio
La Pieve di S. Giovanni in Ottavo di Brisighella, meglio nota come Pieve del Thò, conserva nel suo nome il ricordo di un legame con la viabilità romana. L'edificio fu infatti costruito sui resti di una villa rustica situata all'ottavo miglio della strada che collegava Firenze e Faenza.
La storia degli studi che fin dal XVII secolo hanno riguardato il monumento è raccolta nella prima parte del volume, con particolare attenzione per le scoperte che portarono in luce la cripta e per i numerosi interventi di restauro. Si delinea poi un quadro del territorio in età romana, passando all’analisi dei numerosi elementi di reimpiego presenti all'interno della Pieve. Un'accurata campagna di documentazione delle strutture, realizzata attraverso rilievi, ortofoto, laserscanner e lettura degli alzati, ha permesso inoltre di proporre una nuova ipotesi circa le fasi costruttive dell’edificio. Lo studio è infine completato dall'analisi dei materiali di età altomedievale e medievale.
Hasan Peker

Texts from Karkemish I. Luwian Hieroglyphic Inscriptions from the 2011-2015 Excavations

OrientLab Series Maior, 1
2016

formato 21 x 29,7 cm; ril. bros.

112 pagine, in b/n e a colori

DOI 10.12878/orientlabsm1; ISBN 978-88-7849-111-3

€ 19,00
Leggi nel dettaglio
Arianna Capiotto, Elena Sala - illustrazioni di Luca Tagliafico

Sotto il sole di Ercolano

I CercaStoria. Avventure alla scoperta di curiosi oggetti del passato - 3
2016
formato 15x21 cm; ril. bros.
48 pagine, a colori
ISBN 978-88-7849-109-0
€ 9,50
Leggi nel dettaglio

La quiete della dimora di Lucio Calpurnio Pisone è turbata da misteriosi fenomeni: statue che scompaiono, un tesoro smarrito, due ragazzini che arrivano da… duemila anni dopo! Miriam e Adam, incuriositi da uno strano reperto che Cecilia, archeologa e madre della ragazzina, sta analizzando, decidono di saperne di più. Utilizzando il Saltacronos, un amuleto che permette loro di andare indietro nel tempo, si ritrovano in epoca romana alle prese con un’agitata matrona, un incallito furfante e tante peripezie: una grande prova di coraggio e amicizia.

Isabella Baldini, Veronica Casali, Giulia Marsili (a cura di)

Città cristiana, città di pietra.

Itinerario alle origini della Chiesa di Bologna
2016

formato 21 x 21 cm; ril. bros.

96 pagine, in b/n e a colori

ISBN 978-88-7849-110-6

€ 14,00
Leggi nel dettaglio

La Bologna dei primi secoli del Cristianesimo è illustrata nel percorso fotografico che ha dato spunto al volume, nato dalla collaborazione tra l’Università di Bologna, la Chiesa di Bologna, la Soprintendenza archeologica e altri enti territoriali (Bologna, Raccolta Lercaro, 19 maggio 2016-26 febbraio 2017). L’impianto urbano tardoantico è al centro di un’accurata rassegna di monumenti, oggetti, fonti letterarie ed epigrafiche, che permettono di riconoscere i tratti di una Città ormai in gran parte scomparsa. In una realtà topografica poco estesa, emergono gli edifici religiosi intorno ai quali si profilano i percorsi urbani e si addensano le nuove attività religiose, in un clima sociale di forte confronto.

Presentazione di Andrea Dall'Asta S.I. Testi di Isabella Baldini, Chiara Barbapiccola, Veronica Casali, Salvatore Cosentino, Renata Curina, Dario Daffara, Giulia Marsili, Nicola Naccari, Paola Porta.

Arianna Capiotto, Elena Sala - illustrazioni di Luca Tagliafico

Un re venuto dal Nord

I CercaStoria. Avventure alla scoperta di curiosi oggetti del passato - 2
2015
formato 15x21 cm; ril. bros.
48 pagine, a colori
ISBN 978-88-7849-099-4
€ 9,50
Leggi nel dettaglio

Sulle tracce di una preziosa statuetta, per Miriam e Adam si spalancano le porte del tempo ed entra il vento gelido del Nord. Grazie al magico Saltacronos, l’amuleto custodito dal fantasma di Lord Ossius, antenato della ragazzina, i due amici si ritrovano nella Norvegia medievale tra temibili cacciatori di trichechi, epiche battaglie su scacchiera e veleni di corte. Tornati a casa, i due avranno indispensabili informazioni da suggerire a Cecilia, archeologa e mamma di Miriam, per aiutarla a concludere l’analisi del reperto. Sulle avventure, però, meglio mantenere il segreto!

Età consigliata: da 8 anni
Parole chiave: avventura - archeologia - amicizia

Arianna Capiotto, Elena Sala - illustrazioni di Luca Tagliafico

Il ladro di scarabei

I CercaStoria. Avventure alla scoperta di curiosi oggetti del passato - 1
2015
formato 15x21 cm; ril. bros.
48 pagine, a colori
ISBN 978-88-7849-098-7
€ 9,50
Leggi nel dettaglio

Miriam e Adam ricevono dal fantasma di Lord Ossius, uno stravagante archeologo antenato della ragazzina, il Saltacronos, un potente amuleto capace di farli viaggiare nel tempo. I due amici vengono catapultati nell’antico Egitto. Qui, rischiando la vita, dovranno scoprire chi è il famigerato ladro che vuole rubare lo scarabeo sacro del Faraone e cosa si nasconde dietro l’improvvisa scomparsa del ghepardo reale. La loro avventura aiuterà Cecilia, madre di Miriam, a identificare il misterioso reperto che un importante museo le ha affidato.

Età consigliata: da 8 anni
Parole chiave: avventura - archeologia - amicizia