Attività di indagine non invasiva e saggi di scavo preventivo

Nel caso sia necessario sottoporre un’area alle indagini preventive previste dall’art. 96 del D.lgs. 163/2206, Ante Quem è in grado di fornire un supporto completo ed integrato, che comprende le prospezioni geofisiche non invasive, i carotaggi esplorativi e i sondaggi preliminari di scavo.
Attraverso le prospezioni geofisiche (georadar e geomagnetismo) è possibile condurre indagini di carattere non distruttivo dalla superficie del terreno, con straordinaria utilità a scopo preventivo. Con la successiva elaborazione digitale ed interpretazione dei dati si ottiene la restituzione grafica di quanto conservato nel sottosuolo, con particolare efficacia in presenza di strutture murarie e materiale con carica magnetica residua (metalli ma anche concentrazioni di laterizi antichi).
I carotaggi archeologici, effettuati manualmente o con supporto del mezzo meccanico su richiesta, sono elaborati dai geoarcheologi professionisti di Ante Quem, e permettono una valutazione diretta dei depositi stratigrafici di aree di interesse archeologico con minimo impatto sul terreno.
I saggi di scavo campione (trincee, saggi limitati) permettono la ricognizione diretta del sottosuolo in aree di futuro intervento edilizio e sono effettuati con il coordinamento delle competenti Soprintendenze. Il servizio fornito da Ante Quem comprende il controllo archeologico del mezzo meccanico durante le escavazioni, la documentazione grafica, fotografica e il rilievo topografico degli interventi, con produzione della documentazione finale per la Soprintendenza.