Ornamenta

Anna Lina Morelli, Isabella Baldini Lippolis (a cura di)

Oreficeria in Emilia Romagna

Archeologia e storia tra età romana e medioevo
2010

formato 14 x 21 cm; ril. bros.
344 pagine, in b/n e a colori
ISBN 978-88-7849-049-9

€ 20,00
Aggiungi al carrello

Il filo conduttore di questo secondo volume è rappresentato dall’oreficeria di epoca romana, tardoantica e medievale proveniente da contesti dell’area orientale dell’Emilia Romagna: l’analisi complementare delle tecniche e della tipologia dei manufatti consente di evidenziare l’importanza di questi materiali nello studio della società e dello specifico ambito territoriale.

I contributi presentati sono il risultato dell’iniziativa congiunta dei Dipartimenti di Archeologia e di Storia Antica dell'Università di Bologna, che tale ha portato alla realizzazione, nel 2009, di un Seminario interdottorale sul tema dell'Oreficeria in Emilia Romagna tra l'età romana e il medioevo.  La molteplicità delle tematiche trattate, l'ampiezza dell'arco cronologico preso in esame e la varietà dei contesti culturali di riferimento hanno consentito di rendere l'occasione proficua non solo come momento di approfondimento didattico, ma anche come opportunità di scambio culturale tra specialisti e operatori nel settore artigianale dell’oreficeria. 

Introduzione di Anna Lina Morelli, Isabella Baldini Lippolis - Isabella Baldini Lippolis, Julian Bogdani, Erika Vecchietti, Il progetto JiC, archivi e riviste in rete: verso una forma aperta di conoscenza - Daniela Rigato, Doni preziosi nelle iscrizioni sacre di età romana della regio octava - Maria Teresa Guaitoli, Oreficerie romane del Museo Civico Archeologico di Bologna, Francesca Cenerini, Indossare gioielli: il luxus femminile in Emilia Romagna - Chiara Guarnieri, Ornamenta muliebris: il corredo della sepoltura in cassa plumbea della stazione di Faenza - Erica Filippini, Imagines aureae. Le emissioni in oro di Giulia Domna - Maria Grazia Maioli, Oggetti di ornamento e materiali in piombo a imitazione degli argenti - Giovanni Assorati, Nuovi simboli di ricchezza nell’Emilia Romagna paleocristiana attraverso le fonti letterarie - Michelle Beghelli, Porpora, oro e pietre preziose nei testi biblici - Anna Lina Morelli, Gioielli monetali tardoantichi: alcuni dati per il territorio dell’Emilia Romagna - Renata Curina, Corredi dalla necropoli tardoantica di Casteldebole (Bologna) - Cinzia Cavallari, Oggetti d’ornamento di età tardoantica e altomedievale del Museo Didattico del Territorio di San Pietro in Campiano (Ravenna): schedatura preliminare di alcuni reperti inediti - Joan Pinar Gil, Chlamys e cingulum nel tardo V secolo. Tre rinvenimenti dall’Emilia Romagna - Paola Porta, L’Anello del Reno del Museo Civico Medievale di Bologna - Mauro Librenti, Materiali dalle necropoli bassomedievali dell’Emilia Romagna - Cristina Chiavari, Gian Luca Garagnani, Carla Martini, Ricerche di archeometallurgia in Emilia-Romagna:
i materiali non ferrosi - Anna Maria Capoferro Cencetti, Un prodigio d’alchimia: il vetro nei monili del mondo antico - Marco Casagrande, Lo spillone del tesoro di Domagnano: progettualità ed antico nell’attività orafa - Cinzia Cavallari, La collezione di strumenti orafi della famiglia Garuti di Sasso Marconi (Bologna).