Studi e scavi

Chiara Mattioli

Atlante tipologico delle forme ceramiche di produzione locale in Etruria padana

2013

formato 21 x 29,7 cm; ril. bros.
568 pagine, in b/n
ISBN 978-88-7849-080-2

€ 50,00
Aggiungi al carrello

La tipologia generale della ceramica etrusca prodotta in area padana fra la metà del VI a.C. e il declino del sistema etrusco-padano risponde alla necessità di dare ordine a una straordinaria quantità di materiale vascolare fino a ora studiato in modo settoriale e segmentato.

Il lavoro si pone fondamentalmente due obiettivi. Anzitutto si vuole dare un quadro per la prima volta complessivo di questa produzione ceramica locale presente in un’area molto vasta, stabilmente occupata dagli Etruschi e quindi con caratteristiche di grande omogeneità storica. In secondo luogo si intende proporre uno strumento di analisi utile per quanti si confronteranno con questa produzione vascolare all’interno di singole zone di scavo. Una prima analisi territoriale della documentazione fa emergere caratteri di uniformità e di standardizzazione, ma anche differenze che mettono in luce, specie nelle aree di confine, fenomeni di interazione culturale con le realtà limitrofe.

Presentazione di Elisabetta Govi, Giuseppe Sassatelli - Introduzione - Per una storia della tipologia - La tipologia generale della ceramica etrusco-padana - Premessa alla tipologia - Famiglia Bacile-mortaio - Famiglia Calice - Famiglia Catino - Famiglia Colatoio - Famiglia Coperchio - Famiglia Coppa - Famiglia Coppa-coperchio - Famiglia Kantharos - Famiglia Kylix - Famiglia Patera ombelicata - Famiglia Piatto - Famiglia Recipiente da fuoco - Famiglia Tazza - Famiglia Teglia - Famiglia Anfora - Famiglia Anforetta - Famiglia Brocca - Famiglia Cratere - Famiglia Dolio - Famiglia Kyathos - Famiglia Lekythos - Famiglia Olla - Famiglia Pisside - Famiglia Skyphos - Piedi e fondi: tipologia generale - Anse e prese: tipologia generale - Giulia Morpurgo, La ceramica grigia - Stefano Santocchini Gerg, Appendice. L'apparato decorativo della ceramica dell'Etruria padana - Conclusioni - Bibliografia