Studi e scavi

Andrea Augenti (a cura di)

Classe. Indagini sul potenziale archeologico di una città scomparsa

2011

formato 21 x 29,7 cm; ril. bros.

288 pagine in b/n e a colori

ISBN 978-88-7849-052-9

€ 30,00
ordina online

La città di Classe viene fondata all'inizio del V secolo come parte integrante di Ravenna, nuova sede imperiale d'Occidente. Il centro ospita uno dei più importanti porti del Mediterraneo e molti nuovi monumenti, principalmente edifici di culto. Classe morirà poi lentamente, a partire dall'VIII secolo, quando avrà fine il grande commercio transmarino di età tardoantica.

Dopo lunghe stagioni di indagini archeologiche, realizzate con intenti e metodi differenti, questo volume raccoglie tutta la documentazione edita e inedita per fare il punto della situazione; include poi la Carta archeologica della zona di Classe ed una serie di prodotti cartografici utili alla valutazione del potenziale del deposito archeologico superstite.

Nel quadro della costruzione del Parco Archeologico di Classe si tratta di una fondamentale messa a punto, concepita allo scopo di indirizzare le ricerche future e la valorizzazione di un sito di grande importanza. Uno strumento di lavoro imprescindibile, quindi, frutto della proficua collaborazione tra l'Università di Bologna, la Fondazione RavennAntica e la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia Romagna. 

 

Contributi di:

Andrea Augenti, Helmut Becker, Valerio Bentivogli, Federica Boschi, Maida Cattaruzza, Andrea Fiorini, Paola Novara, Enrico Ravaioli, Elena Savini 

Presentazioni di Elsa Signorino, Marco Cammelli - Introduzione di Luigi Malnati, Giuseppe Sassatelli - Lo stato delle conoscenze - Costruire una carta: la raccolta dei dati - I dati storici e archeologici - Il potenziale archeologico di Classe -  Approfondimenti - Un futuro per Classe: l'agenda della ricerca - Aggiornamenti 2008-2010 - Bibliografia - Tavole