Studi e scavi

Emanuela Penni Iacco

La basilica di S. Apollinare Nuovo di Ravenna attraverso i secoli

2004

formato 21 x 29,7 cm; ril. bros.
192 pagine, in b/n e tavole finali a colori
ISBN 88-7849-003-2

€ 22,00
Non ordinabile: ESAURITO
La basilica di S. Apollinare Nuovo di Ravenna - fatta innalzare da Teoderico come cappella palatina (493-526) e dedicata a Gesù Cristo - doveva riflettere con la sua magnificenza la ricchezza della corte gota.
Lo splendore dei mosaici era accresciuto dalle colonne e dai capitelli finemente lavorati, da marmi preziosi che rivestivano le pareti ed il pavimento e da un arredo liturgico senz’altro degno di una basilica palatina.

Nella successiva epoca giustinianea, in cui la chiesa fu riconsacrata al culto ortodosso, molti mosaici vennero epurati in quanto direttamente collegati all’eresia ariana: due teorie di dignitari goti vennero sostituite con importanti cortei di vergini e di martiri, espressione dello splendore e della ricchezza del mosaico bizantino, testimoni del trionfo della politica imperiale e della nuova fede ripristinata.
L’importanza che questo edificio ha continuato a rivestire nel corso dei secoli è ribadita dalle significative opere di aggiornamento a cui fu soggetto intorno al Mille, quando vennero aggiunti la cripta e il campanile cilindrico.
Ulteriori restauri furono effettuati dal XVI al XX secolo. Nel XVI secolo furono apportate modifiche sostanziali sia a livello architettonico che decorativo. Dal XIX al XX secolo, cambiando il concetto di restauro e di tutela, gi interventi sono stati dettati solo da motivi di salvaguardia e conservazione.
Obiettivo del lavoro è quindi quello di ricostruire, tramite la documentazione disponibile, la «lunga vita» di uno dei monumenti più significativi dell’arte bizantina.

Presentazione - Premessa - Ringraziamenti - Ravenna durante il regno di Teoderico - S. Apollinare Nuovo: notizie storiche e principali vicende - La basilica in età teodericiana - La basilica in età giustinianea - Le vicende dell’VIII secolo -  IX-X secolo: rinnovamenti - Il XIII e il XIV secolo: restauri - I grandi lavori del XVI secolo - Il XVII secolo: restauri, aggiunte e manomissioni - Le modifiche ed i restauri del XVIII secolo - I restauri del XIX secolo - I restauri del XX secolo - Conclusioni - Tavole riassuntive - Bibliografia - Indice delle figure, delle tavole e referenze fotografiche - Tavole