Studi e scavi

Cinzia Cavallari

Oggetti di ornamento personale dell'Emilia Romagna bizantina: i contesti di rinvenimento

2005

formato 21 x 29,7 cm; ril. bros.

228 pagine, in b/n e tavole finali a colori

ISBN 88-7849-013-X

€ 23,00
ordina online
L’analisi filologica dei materiali, nello specifico i reperti d’ornamento personale dei territori bizantini dell’Emilia Romagna (IV-VII secolo), il recupero dei contesti e delle associazioni forniscono indubbiamente una prospettiva di studio privilegiata per la comprensione di fenomeni estremamente complessi che investono non solo gli aspetti politici, sociali ed economici ma la stessa identità culturale del mondo classico nella delicata fase di passaggio al Medioevo.
La documentazione raccolta, arricchita da studi e da esperienze personali di scavo, ha consentito di recuperare il significato archeologico di tali manufatti come documenti di storia e di vita e di allargare il campo delle indagini in diverse direzioni: evoluzione delle città e degli insediamenti rurali, riesame delle aree funerarie di riferimento e revisione critica degli scavi occasionali, spesso accompagnati da nuovi spunti e indirizzi di studio.
Il volume, pertanto, si presenta per metodologia e per risultati conseguiti come una ricerca organica che offre uno strumento aggiornato sulle indagini archeologiche in corso e nuovi elementi di confronto per futuri approfondimenti.

Presentazione - Introduzione - Le forme dell’insediamento: città e territorio - Le attestazioni sepolcrali - I reperti d’ornamento personale - Considerazioni conclusive - Elenco delle fonti - Bibliografia - Indice delle figure, delle tavole e referenze fotografiche - Tavole