Studi vari

Isabella Baldini, Chiara Barbapiccola, Federica Pannuti (a cura di)

Impressioni bizantine. Salonicco attraverso le immagini fotografiche e i disegni della British School at Athens (1888-1910)

Catalogo della Mostra, Bologna 11 aprile-28 settembre 2014
2014

formato 21 x 21 cm; ril. bros.
80 pagine, in b/n e a colori
ISBN 978-88-7849-102-1

€ 15,00
Aggiungi al carrello

Uno sguardo su Salonicco tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento, con le inconfondibili prospettive su mura, chiese, mosaici, arredi marmorei bizantini: questo emerge dal catalogo della mostra “Impressioni bizantine. Salonicco attraverso le immagini fotografiche e i disegni della British School at Athens (1888-1910)”, organizzata dal Dipartimento di Storia Culture e Civiltà dell’Università di Bologna in collaborazione con l’Università di Salonicco, la British School at Athens, e l’Associazione Italo Britannica di Bologna.

Il testo, insieme ad immagini a colori delle splendide stesure musive della città, contiene fotografie e illustrazioni di Salonicco eseguite dagli architetti inglesi Robert Weir Schultz e Sidney Howard Barnsley, che visitarono il centro urbano nel 1888 e nel 1890 per motivi di studio. Agli inizi del XX secolo il loro lavoro fu continuato dagli allievi Walter S. George e William Harvey: l’insieme del materiale costituisce oggi una sezione importante dell’archivio della British School at Athens. L’instabilità politica nei Balcani e in Turchia limitò le ricerche degli architetti inglesi, e tutte le attività furono sospese con lo scoppio della Prima Guerra Mondiale: l’eredità del lavoro svolto, tuttavia, non andò perduta. L’archivio citato documenta, infatti, un crescente interesse per l’architettura bizantina, il progresso delle tecniche della metodologia archeologica e della registrazione dei reperti.
Il catalogo presenta anche una scelta dei reperti bizantini e ottomani dei Musei Civici di Bologna, riuniti ed analizzati nell’ottica di un rinnovato impegno verso una documentazione significativa della cultura collezionistica bolognese.