Cerca

Ricerca all'interno del nostro catalogo.


Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Successiva

Diana Neri (a cura di)

Museo Civico Archeologico di Castelfranco Emilia "A.C. Simonini" - Guida

2019
formato 16 x 29,7 cm; ril. bros.
128 pagine, in b/n e a colori
ISBN 978-88-7849-141-0
€ 12,00
Leggi nel dettaglio Aggiungi al carrello

La collezione archeologica conservata ed esposta nelle sale di Palazzo Piella a Castelfranco Emilia (Modena) copre un ampio arco cronologico che va dalle prime testimonianze di età preistorica fino al Medioevo. Fra i numerosi reperti, tutti provenienti dal territorio, spiccano per importanza quelli relativi alla civiltà etrusca e quelli pertinenti a Forum Gallorum, piccolo centro romano sorto in stretta relazione con la via Emilia fra le colonie di Mutina e Bononia.
Il Museo Civico Archeologico “A.C. Simonini”, in costante collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara, è promotore anche di attività di didattica, ricerca e studio, unendo così alla tutela la valorizzazione e la promozione del patrimonio.

Ocnus. Quaderni della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici 27, 2019

2019
formato 21 x 29,7 cm; ril. bros.
184 pagine, in b/n e a colori
ISBN 978-88-7849-148-9; ISSN 1122-6315
€ 40,00
Leggi nel dettaglio Aggiungi al carrello
«Ocnus. Quaderni della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici» accoglie, sulla base di rigorosi referaggi esterni, lavori dei docenti dell’omonima Scuola di Specializzazione di Bologna, lezioni e conferenze tenute da studiosi ospiti, ricerche degli allievi e contributi di specialisti di livello internazionale. Tenuto conto dell’ampio spettro di discipline della Scuola – dalla Preistoria all’Archeologia Orientale, dall’Archeologia Classica all’Archeologia tardo-antica e medievale, dall'Archeometria alla Bioarcheologia, dal Restauro all'Archeologia pubblica – «Ocnus» intende proporsi anche come sede aperta a contributi e studi di forte impronta antropologica e interdisciplinare.

Sul colle di Villa Revedin. Il Seminario Arcivescovile, la Villa, il Rifugio antiaereo “Vittorio Putti”

2019
pp. 60; formato 14,8x21 cm; punto metallico; ISBN 978-88-7849-142-7
€ 12,00
Leggi nel dettaglio Aggiungi al carrello

Fin da epoche remote l’estesa area collinare posta a sud di Bologna, al di fuori di Porta Castiglione, oggi presentata da questa guida, fu utilizzata per i più diversi scopi: da terra di malaffare a zona di sepoltura, villeggiatura, studio, preghiera, ricovero per centinaia di feriti durante la Seconda Guerra Mondiale. Un ricco apparato iconografico e le accurate descrizioni degli autori conducono in modo vivido tra il Seminario Arcivescovile, la Villa Revedin, le millenarie sezioni geologiche del territorio e uno dei più importanti rifugi antiaerei in galleria utilizzato dai tanti mutilati reduci dai campi di battaglia di tutta Europa, ospiti dell’Ospedale Militare e Centro Ortopedico “Vittorio Putti”.

Angela Bressan, Marta Nardin. Illustrazioni di Angela Bressan.

Una giornata in Aquileia romana con Lucius e Tita

Introduzione alla visita della città romana e del Museo Archeologico Nazionale
2019

60 pp.; ill. a colori; formato 20x20 cm

ISBN 978-88-7849-144-1

€ 12,00
Leggi nel dettaglio Aggiungi al carrello
A che ora ci si svegliava nell’antica Aquileia? Come ci si vestiva? Com’erano fatte le domus? E quali erano i giochi e i cibi preferiti? Ma soprattutto… perché un famelico leone sta inseguendo Lucius?
Un viaggio nell’antica città romana, per riscoprire luoghi e abitudini dei suoi abitanti, dall’alba al tramonto.
In collaborazione con Polo Museale del Friuli Venezia Giulia - Museo Archeologico Nazionale di Aquileia, con il patrocinio del Comune di Aquileia, con il contributo dell’Associazione Studio Didattica Nord Est e della Società per la Conservazione della Basilica di Aquileia.
Arianna Capiotto, Elena Sala - illustrazioni di Luca Tagliafico

Una vittoria per la dea

I CercaStoria. Avventure alla scoperta di curiosi oggetti del passato - 6
2019
formato 15x21 cm; ril. bros.
48 pagine, a colori
ISBN 978-88-7849-137-3
€ 9,50
Leggi nel dettaglio Aggiungi al carrello

Atene, V secolo a.C.: gli atleti migliori della Grecia si sfidano in onore di Atena, ma non tutti giocano pulito, e non solo perché hanno il corpo unto d’olio… Nel loro viaggio nel passato, reso possibile dal magico Saltacronos, Miriam e Adam devono prestare attenzione a inganni e tranelli, oltre che al misterioso reperto che hanno visto nel laboratorio di Cecilia, archeologa e madre della ragazzina. Per capire a cosa serviva l’oggetto e per smascherare i furfanti serviranno coraggio, intelligenza e un nuovo amico, un premio che vale più di ogni vittoria.

Fabiana Fabbri

Votivi anatomici fittili

Uno straordinario fenomeno di religiosità popolare dell'Italia antica
2019
formato 17 x 24 cm; ril. bros.
collana Ricerche 6
264 pagine, in b/n
ISBN 978-88-7849-135-9
€ 19,00
Leggi nel dettaglio Aggiungi al carrello

Gli ex voto anatomici fittili, manifestazioni tangibili della devozione popolare dell’Italia antica, emersi a migliaia fin dai primi scavi archeologici nel nostro Paese, ci raccontano di un fenomeno ancora poco conosciuto, ma assai diffuso e radicato tra le popolazioni etrusche e italiche di epoca medio e tardo-repubblicana. Questo materiale, considerato in genere di scarso valore dagli scavatori del passato, solo in tempi più recenti ha conquistato una propria dignità nella letteratura scientifica.
Partendo dalle testimonianze archeologiche, l’indagine esamina questa peculiare espressione della religiosità popolare antica, che vedeva nella protezione della salute e della capacità riproduttiva elementi essenziali per la sopravvivenza, addentrandosi all’interno dei diversi aspetti del fenomeno alla ricerca delle sue implicazioni sociali, economiche e cultuali. Un’indagine sulle connessioni tra i luoghi di ritrovamento di queste offerte, spesso legate ai culti delle acque, e la presenza di affioramenti termali e di risorgive rivela significative coincidenze. A ciò si aggiungono nuove ipotesi su alcuni aspetti tipologici e paleopatologici del fenomeno, espressione “trasversale” di una devozione popolare tanto povera quanto suggestiva.

Presentazioni di: Alessandro Sebastiani (University at Buffalo, USA), Giulio Ciampoltrini e Paola Rendini (MIBAC).

Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Successiva